Ecco dov’è finito il satellite Goce

13 novembre 2013 di Egidio Morici


Finita la corsa del satellite Goce
“Esplose contro il cielo, poi il fumo sparse il velo…” diceva una vecchia canzone di Guccini. Ma quella era una locomotiva lanciata contro un altro treno, che non fece vittime sol perché fu deviata su una linea morta. 
Qui invece la probabilità di eventuali danni era davvero bassa.
Non c’è stato nessun impatto con la terra ferma, né in Italia, né altrove. Goce si è disintegrato impattando con l’atmosfera, tra la Siberia, il Pacifico occidentale, l’Oceano Indiano e l’Antartide.
D’altra parte, la meteora Chelyabinsk, che pesava 12 mila volte di più rispetto a questo satellite, caduta in Russia lo scorso 15 febbraio, provocò soltanto qualche ferito.
Ma l’occasione era troppo ghiotta per TV, giornali, siti on-line e social network, che non hanno esitato un momento a gonfiare un evento che era già stato previsto sin da quando il satellite Goce era stato lanciato in orbita. E per la gioia di sponsor e pubblicità, si è giocato col trucco del “non è escluso che“, per attirare un interesse che certamente non meritava tutta questa attenzione.
Si dirà: però la probabilità c’era. Certo, ma era 250 mila volte inferiore rispetto a vincere alla lotteria tedesca. Eppure alcuni camminavano per strada scrutando il cielo preoccupati. Non sapendo che la probabilità che gli cadesse un vaso di fiori sulla testa era di gran lunga più elevata.

Egidio Morici
www.500firme.it 

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Commenti

Copyright © 2014 Castelvetrano 500 firme. All rights reserved.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.