Elena Ferraro al Brand Italy di Doha, sarà premiata dallo sceicco Al Thani

6 ottobre 2014 di Egidio Morici

 

Qatar Ferraro Al Thani

 

Di Egidio Morici – Elena Ferraro, l’imprenditrice della clinica Hermes che ha detto no al cugino di Matteo Messina Denaro, verrà premiata per la tenacia e l’impegno dimostrati nel rappresentare al meglio la sua azienda in ambito italiano. A premiarla sarà lo sceicco Ali Bin Thamer Al Thani, della famiglia reale del Qatar, nell’evento Brand Italy che si terrà a Doha dal 10 al 12 novembre prossimo.

La Ferraro, riceverà il premio alla presenza dello Sceicco e del presidente del consiglio, Matteo Renzi, nella più grande esposizione di prodotti italiani realizzata in Medio Oriente.

 

Sono onorata di rappresentare l’Italia al Brand Italy di Doha a novembre – ha commentato a caldo la giovane imprenditrice –  alla presenza dello sceicco Al Thani e del governo italiano. E’ un grande onore e una grande responsabilità, essere stata scelta come miglior imprenditore italiano dell’anno per la tenacia e la determinazione con cui ho condotto la mia azienda nel rispetto delle regole”.

Sulla convocazione del consiglio comunale aperto a Castelvetrano, che ancora tarda ad arrivare, ha invece commentato: “Cosa vuole che le dica? Aspettiamo. Evidentemente all’estero ci sono meno lungaggini

Intanto il suo telefono squilla: è la televisione araba Al Jazeera per un comunicato stampa.

Poi squilla ancora: è Walter Molino, collaboratore di Michele Santoro.

Ma Elena Ferraro non vuole andare in televisione. “Non voglio che un normale gesto di legalità che tutti dovrebbero fare, possa diventare spettacolo”.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Commenti

Copyright © 2014 Castelvetrano 500 firme. All rights reserved.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.