Selinunte, strani “detriti di scavo archeologico”

11 marzo 2015 di Egidio Morici

 

Detriti di scavo archeologico

 

Di Egidio Morici – I rifiuti edili abbandonati nel parco archeologico di Selinunte? “Detriti di scavo archeologico”.

La strampalata risposta arriverebbe dal direttore Giovanni Leto Barone (nella foto).

Ne danno comunicazione l’ex vicesindaco di Castelvetrano, ex assessore all’ambiente, Marco Campagna ed il presidente di Legambiente, componente del comitato scientifico del parco, Giuseppe Salluzzo. I detriti sarebbero stati addirittura autorizzati a rimanere lì dalla Soprintendenza.

 

Secondo Legambiente però, la risposta del direttore non sarebbe soddisfacente e l’idea sarebbe quella di sollecitarne comunque la rimozione.

Certo, tra i dirigenti del parco non c’è nemmeno un archeologo, come era già emerso dal servizio andato in onda tempo fa su La7, ma far passare dei rifiuti di natura edilizia per “detriti di scavo archeologico” è un’operazione creativa davvero spericolata.

 

FacebookTwitterGoogle+Condividi
, ,

Commenti

Copyright © 2014 Castelvetrano 500 firme. All rights reserved.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.