*VIDEO* ENPA. Ecco il vincitore della sfilata del bastardino

24 giugno 2015 di Egidio Morici

 

 

Immagine anteprima YouTube
 
Di Corinne Tamburello
 
Domenica 14 giugno presso l’ex stazione ferroviaria di Marinella di Selinunte si è svolta la prima edizione della “Festa del Bastardino” organizzata dall’Enpa di Castelvetrano, il cui ricavato sarà interamente devoluto ai progetti di recupero e di assistenza degli animali bisognosi.

È stata una bellissima giornata con tantissimi amici a quattro zampe accompagnati dai propri affezionati padroni.

La festa, occasione di gioco e divertimento, ha dato anche l’opportunità di parlare di abbandono e prevenzione del randagismo, offrendo alla cittadinanza un servizio gratuito di microchippatura svolto dai medici veterinari, disponibili per l’intero pomeriggio anche a soddisfare le curiosità e i dubbi dei padroni dei nostri inseparabili amici.

Molti sono stati i partecipanti ad una insolita sfilata con cani raccolti dalla strada o presi in adozione in precedenza da vari canili, non obbligati a sfilare con eleganza e formalità: una vera e propria allegra brigata. A giudicare la “simpatica” passerella dei pelosi partecipanti, una giuria composta da due medici veterinari e un educatore cinofilo.

 

Nel corso della sfilata, applausi e sorrisi hanno accompagnato le esibizioni dei cani, tutti premiati con attestati di partecipazione. Ma i veri vincitori sono stati i primi tre più simpatici, perché protagonisti dell’evento non erano quelli di razza, ma semplici trovatelli e bastardini. Così, sul podio c’è anche un randagio della città, un cane di quartiere che ha stupito e conquistato tutti per l’eleganza e la spontaneità nello sfilare a guinzaglio come un vero animale domestico!

Al primo posto, una simpatica cagnolina di 14 anni, accompagnata da una bellissima padroncina, molto più giovane di lei.

La manifestazione è stata arricchita anche da un’estemporanea del noto artista castelvetranese Fabio Ferrara che ha realizzato un’opera, utilizzando la tecnica dell’aerografia,  avente come soggetto un simpatico cane.

Inoltre, a rinfrescare la calda giornata dei pelosetti, una piscina ben attrezzata di palloni e bagnino canino!

Infine sono stati proiettati dei simpatici video sulle attività svolte dall’associazione, tra i quali

la storia a lieto fine di Hector, il cane finito sotto il treno e poi adottato da una famiglia di Asti. GUARDA IL VIDEO

Giornate, come questa, sono occasioni importanti per sensibilizzare alla tutela e all’adozione degli animali abbandonati o maltrattati – ha affermato Elena Martorana, presidente dell’Enpa di Castelvetrano – e la grande partecipazione di persone ha reso felici tutti noi volontari che ci prodighiamo sempre per il benessere dell’animale, perché siamo riusciti a far capire quanti cittadini castelvetranesi e non, sono sensibili al problema dell’abbandono e del randagismo”.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Commenti

Copyright © 2014 Castelvetrano 500 firme. All rights reserved.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.