** VIDEO** “Veni l’estati”, la casetta sullo sfondo del mare…

10 luglio 2015 di Egidio Morici

 
Immagine anteprima YouTube
Pubblico di seguito la nota che accompagna il videoclip, suggerendo però a chi può di visitare quella casetta che si vede sullo sfondo del mare.  Si trova a Selinunte, all’interno della Riserva del Belice. Ci sono le indicazioni per raggiungerla: Casa della Finanza. Me ne ero occupato nell’agosto dello scorso anno con un articolo dal titolo “Selinunte. Plisss, visit biutiful Belice riserv”. Comprendo di aver forse dissacrato le emozioni che il brano veicola, ma è stato più forte di me. Spero che l’autore non me ne voglia.
 

* * *

 

Clemente

 
“Veni l’estati” è il titolo della nuova canzone del cantautore castelvetranese Antonio Clemente, pubblicata sul web il 1 luglio e che anticipa l’uscita del nuovo disco “Canzoni nel cassetto” prevista per settembre per l’etichetta indipendente torinese Controrecords.

La canzone, la prima composta e cantata in dialetto siciliano dall’autore, è un omaggio alla canzone d’autore  siciliana (da Rosa Balistreri a Pino Veneziano) e tenta di descrivere con toni malinconici e immagini evocative,  una sorta di “mal d’Africa”,  ovvero quel senso di abbandono e straniante nostalgia che ci pervade quando arriva improvvisamente l’estate, con tutta la sua dirompente bellezza e il suo calore che sembra quasi  trasportarci, spiritualmente, in Africa.

La canzone (cosi come tutte le 10 tracce del disco di prossima uscita) è stata registrata tra l’”Audia Manent Recording Studio” di Santa Ninfa e lo “ZeroCover Studio” di Genova.

Il videoclip, girato e montato dallo stesso Clemente, riprende immagini delle campagne intorno alla foce del fiume Belice, a Selinunte, ed ha un aspetto volutamente vintage o “antico”, per suggerire un’epoca lontana e senza tempo in cui l’uomo viveva più in armonia con la natura e le stagioni.

FacebookTwitterGoogle+Condividi

Commenti

Copyright © 2014 Castelvetrano 500 firme. All rights reserved.
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo sito sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.